Sotterranei dei Gesuiti

Punto 7

 

TORRE DEL SILENZIO:
la sala con trabocchetto

 
 

Questo vano interno presenta sulle pareti delle caratteristiche feritoie strombate provviste di tacche di mira. Sul pavimento si apre un pozzetto che scende per 4 metri. Non si sa esattamente la funzione di questo manufatto, da alcuni indicato come "trabocchetto", in quanto termina all'altezza della feritoia (punto 6). Al di sopra si nota una carrucola che serviva per calare una corda. All'interno sono stati rinvenuti alcuni manoscritti in lingua latina scritti attorno agli anni '70 del XVIII secolo da allievi della Scuola gesuitica.

Back