Sotterranei dei Gesuiti

Punto 5

 

IL POZZO DELLE ANIME

 
 

E' profondo circa 6 metri e presenta sezioni di forma diversa a seconda dei livelli. Alla base di forma circolare ed scavato nella roccia, poi diviene quadrato con pareti in pietre squadrate, poi ripete la parte cilindrica per sfociare in superficie con una sezione ottagonale.  Deve il nome alla leggenda secondo cui gli inquisiti venivano immersi a capofitto nell'acqua. Il "Pozzo delle Anime" era nascosto da un'occlusione ed stato riscoperto nel 1984 dagli speleologi della Sezione di Speleologia Urbana. Al suo interno c'erano materiali seicenteschi, oggi conservati nello "Speleovivarium".

Back