Cappella del Crocefisso
e altare "della Buona Morte"

1713 circa

 
  S. Maria Maggiore
presbiterio
punto 9

Dono del vescovo Giovanni Francesco Mueller, risale al 1713 circa. L'altare presenta decorazioni in marmi mischi su cui spiccano la cassa a sarcofago, lo zoccolo decorato. le colonne lisce addossate alle lesene, le colonne tortili in marmo nero, ravvivate da racemi e festoni in marmo bianco. Dietro al tabernacolo vi un bassorilievo con le Anime del Purgatorio. La portella del tabernacolo raffigura Cristo Crocefisso tra la Vergine e San Giovanni. Al centro dell'altare posta una nicchia con crocefisso eburneo. La parte superiore dell'altare presenta una trabeazione con statue di Angeli di cui quello al centro reca la Sacra Sindone, mentre al sommo lo stemma del vescovo Mueller. Sopra la nicchia posto un cartiglio con la scritta "Altare privilegiato della buona morte". La decorazione del soffitto a crociera risale al 1840-1850 ed opera di scuola locale. Sulle quattro vele sono dipinti in grigio Angioletti recanti i simboli della Passione. Sul lato sinistro della cappella vi la tela di Cristo nel sepolcro, opera del 1894 di Carlo Wostry.

 

   
torna indietro